Il rigore del nero. Silhouettes e teatri d’ombre

In collaborazione con il Comune di Padova
con il contributo e il patrocinio della Regione Veneto
con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali
e della Provincia di Padova

Sedia per Silhouettes di J.K. Lavater, riproduzione

 

Il Museo del PRECINEMA Collezione Minici Zotti di Padova, sempre alla ricerca di testimonianze relative all’Archeologia del Cinema, ha raccolto un vasto repertorio di silhouettes che nel ‘700 e ‘800 costituivano il mezzo più economico per realizzare i ritratti, che dopo il 1840, verranno sostituiti dalle immagini fotografiche.
Il Museo ha pertanto deciso di organizzare una mostra dal titolo “IL RIGORE DEL NERO: silhouettes e Teatri d’Ombre” che, partendo da un Amphoriskos a figure nere (si suppone, infatti, che le silhouettes abbiano avuto origine dall’antica usanza della Magna Grecia di decorare i prodotti in ceramica con figure nere), percorrerà il ‘700 e l’800. Saranno esposte le più varie tipologie dell’arte della silhouette: ritagliata, dipinta su carta, su vetro, ricamata, stampata, impressa come decorazione su piatti, vasi, gioielli, ecc. oltre a quelle raffigurate su cartoline d’epoca.
La mostra è itinerante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.